La ricostruzione inizia da Milano con la Torre Velasca

Per la prima volta dopo la pandemia di coronavirus vengono lanciati nuovi progetti per ricostruzione della città. Sempre più fondi esteri sono interessati ad investire nelle principali città d’ Italia. Milano è al primo posto per fondi raccolti per il suo sviluppo. Il primo progetto e’ la Torre Velasca, costruita nel 1957 a pochi passi da Piazza Duomo. In onore dell’inizio della ricostruzione, si è deciso di tenere un concerto dall’ultimo piano della torre dell’Accademia del Teatro La Scala sotto la direzione di Speranza Scappucci con le famose opere di Mozart, Verdi e Vivaldi.La ricostruzione inizia da Milano con la Torre Velasca Il progetto darà all’edificio multifunzionalità: parte di esso prevede abitazioni residenziali, uffici, ristoranti e persino un’area fitness per lo sport. Non c’è analogo a un progetto del genere a Milano. Insieme a progetti analogici come il giardino verticale, Torre Velasca è dotata di una propria unicità e di una ricca storia. Fin dall’inizio della sua costruzione, durante il dopoguerra, le sono cadute numerose critiche per soluzioni straordinarie, ma nonostante tutto è riuscita a mantenere e contribuire all’innovazione, e forse è per questo che questo edificio è così amato da molti milanesi. Vale la pena notare il successo dello sviluppo della rete dei trasporti pubblici, visto che la 4a linea della metropolitana aprirà molto vicino.

 

Siamo lieti di presentare alla vendita di appartamenti e uffici nell’ edificio “Torre Velasca”.