Investimento immobiliare a Venezia nel 2021

Una delle città più romantiche del mondo – Venezia non ha bisogno di una presentazione speciale. Questa è una delle destinazioni di viaggio più famose, desiderabili e preziose al mondo. Milioni di persone venivano qui ogni anno per ammirare la bellezza locale unica prima del Covid-19. Questa città e la sua laguna sono elencate come patrimonio mondiale dell’UNESCO. Insieme a Roma e Milano, Venezia è una delle città più visitate d’Italia.

Venezia è considerata una delle città perla del mondo. Un numero enorme di persone (circa 30 milioni all’anno) ha visitato la “città sull’acqua” non solo per turismo, ma anche per matrimonio o come investitori nel settore immobiliare a Venezia. Per garantire il comfort non solo degli stessi veneziani, ma anche dei viaggiatori, le autorità locali hanno addirittura introdotto un limite all’accoglienza dei turisti, e recentemente è stato vietato anche l’ingresso di grandi navi da crociera nella Laguna di Venezia, il che è molto importante per preservare le fondamenta della città antica.

I quartieri di Venezia (sestiere)

La parte storica di Venezia è composta da sei quartieri sestiere, che è tipico solo per Venezia; nel resto d’Italia, i quartieri della città sono chiamati quartiere. La struttura più costosa si trova nel Sister San Marco, che si trova intorno a Piazza San Marco, chiamato il Salone della Pace. In questa sorella sono concentrati tutti i più importanti edifici storici di Venezia e della sua repubblica: la Chiesa di San Marco, il Palazzo Ducale, il Ponte dei Sospiri, il campanile della Chiesa di San Piazza San Marco, tra cui il più famoso Café Florian. Ospita il famoso Teatro Veneziano La Fenice, nonché uno dei più antichi teatri di Venezia – il Teatro Goldoni. La principale arteria commerciale di Venezia, via Le mercerie, conduce da Piazza San Marco verso Rialto, dove si trovano boutique di marchi famosi e gioiellerie. La zona ha belle vie d’acqua (calle) con romantici ponti e panorami.

Il costo medio di un immobile a San Marco, Venezia è di € 6.500 al mq. marzo 2021.

Quartiere (sestiere) Dorsoduro

Dorsoduro si trova nella parte più meridionale della città antica. Una delle attrazioni più visitate di Venezia è il Museo di Arte Moderna con la collezione di Peggy Guggenheim – la nipote del famoso magnate Solomon Guggenheim, accanto alla residenza della stessa Peggy – il Palazzo Venier dei Leoni. Nello stesso sestier si trovano la Galleria dell’Accademia, oltre al Cà Rezzonico con il Museo d’Arte Veneziana del Settecento; ecco l’Università Veneziana Cà Foscari, la Chiesa di Santa Maria della Salute, la Chiesa di Tutti i Santi e altre, oltre a negozi di marchi e ristoranti famosi in tutto il mondo. Qui si trovano molte mostre di arte contemporanea per la Biennale di Venezia.

Il prezzo medio di un immobile a Dorsoduro era di € 5.200 al mq. nel marzo 2021.

Quartiere (sestiere) Cannaregio

Sul lato nord del Canal Grande si trova il sestiere di Cannaregio, adiacente alla stazione dei treni di Santa Lucia. È uno dei più grandi sestieri di Venezia e uno dei più popolosi. I palazzi che si affacciano sul Canal Grande in questa sorella erano per lo più di proprietà di ricche famiglie veneziane e furono costruiti nel XIV-XV secolo. Degno di nota è il Palazzo Labia con dipinti dell’artista veneziano del periodo barocco – Giovanni Battista Tiepolo, la Rinascimentale Ca d’oro con un’interessantissima collezione di dipinti, Ca Vendramin Calergi, dove si trova il Casinò di Venezia. Tra le attrazioni di questo sestiere c’è il ghetto di Venezia con cinque sinagoghe e un museo di cultura ebraica. Ci sono molti scorci romantici, strette vie d’acqua, vedute delle isole nella parte settentrionale della laguna, nonché straordinarie chiese dell’antica ma vibrante Venezia.

Il costo medio per metro quadrato di un immobile a Cannaregio è di € 5.200 (marzo 2021).

Quartiere (sestiere) di Santa Croce

Il Sestiere Santa Croce, il più tranquillo e meno turistico di tutte le zone di Venezia, è il luogo in cui i bambini possono essere visti giocare a palla dopo la scuola. Nell’oratorio della Chiesa di San Giacomo del Orio (una delle più antiche chiese di Venezia), si respira l’autentico stile di vita dei veneziani. Questo sestiere unisce l’antico e il moderno. Ecco i ponti della Libertà (della Libertà) e dell’architetto Calatrava. In Canal Grande si affacciano i palazzi Mocenigo e Fontego dei turchi, Cà Pesaro, Ca Corner della Regina; interessante anche la chiesa barocca di Santa Stae, che ospita le opere di G. B. Tiepolo.

Il prezzo medio di un immobile a Santa Croce, Venezia di € 5.470 al mq. marzo 2021.

Quartiere (sestiere) Castello

Il Sestiere Castello occupa la zona più estesa di tutti i Sestieri di Venezia, è il quartiere più verde di Venezia. Alcune delle attrazioni più significative di questo sestiere sono l’Arsenale con il Museo Marittimo, la Stazione di Biologia Marina ei Giardini della Biennale, che organizza anche la Mostra del Cinema di Venezia. I padiglioni della Biennale si trovano all’interno del giardino. L’arteria commerciale di questo sestiere è via Garibaldi, dove si possono acquistare principalmente maschere di carnevale e altri souvenir prodotti a Venezia. Interessante visitare la libreria Acqua alta, dove tutti i libri in vendita vengono messi sulle barche per non bagnarli se il livello dell’acqua si alza improvvisamente. Qui sono presenti anche chiese antiche: la Chiesa di San Zaccaria e la Chiesa dei Santi Giovanni e Paolo.

Il prezzo degli appartamenti in zona Castello a Venezia varia da € 5.640 al mq. (Marzo 2021).

Quartiere (sestiere) San Polo

Il Sestiere San Polo è il più piccolo sestiere di Venezia, comprende il Ponte di Rialto e l’omonimo mercato di ortaggi, frutta, fiori e pesce, che si trova nelle vicinanze. Il nome del sester è stato dato in onore della piazza della Chiesa di San Paolo, la seconda per grandezza dopo la Chiesa di San Marco. Le attrazioni qui sono: Scuola Grande di San Rocco, Basilica dei Frari, Chiesa di San Giacomo di Rialto.

Il prezzo medio di un immobile in zona San Polo a Venezia è di € 5.850 al mq. marzo 2021.

Isole di Murano e Burano

Oltre al festival del cinema e alla biennale, dovresti assolutamente visitare le piccole isole con le case colorate di Murano e Burano, famose per le loro fabbriche di vetro di Murano e le merlettaie veneziane. Il mercato immobiliare a Venezia è sempre stabile e di buona richiesta, proveniente principalmente da buyer italiani, stranieri innamorati di questa città e investitori. Gli appartamenti a Venezia nelle zone sopra menzionate rimangono i più richiesti.

Venezia: prezzi degli appartamenti

Molte persone cercano una casa a Venezia con condizioni di vita migliorate, come un balcone o una terrazza. Mi piace il quartiere di Rialto come centro città con infrastrutture e uffici amministrativi. Un appartamento in un edificio storico in questa zona costerà da 7.000 € / mq. con vista sul Canal Grande. Il quartiere popolare di Castello (via Garibaldi), caratterizzato da prezzi più contenuti, e allo stesso tempo vicino a Piazza San Marco. L’acquisto di una proprietà nella zona di Castello a Venezia è una buona scelta per coloro che desiderano investire nelle immediate vicinanze di uno dei monumenti più famosi al mondo.

Perché investire a Venezia?

Scegliere un investimento a Venezia può essere una prospettiva molto redditizia. Oggi Venezia è una delle destinazioni di investimento più attraenti al mondo per via della domanda in costante crescita nel mercato immobiliare. Essendo una delle prime città nella lista dei turisti di tutto il mondo da visitare tutto l’anno, l’acquisto di immobili a Venezia per la successiva locazione sarà sempre un investimento redditizio.

Venezia investe tendenze nel Coronavirus

Gli investitori internazionali si stanno ora concentrando principalmente su proprietà con un’eccellente posizione e vista sul Canal Grande, che possono essere adattate alle esigenze della Biennale di Venezia (La Biennale d’Arte di Venezia) – uno degli eventi internazionali più significativi dal 1893, che ogni due anni cresce in modo esponenziale in termini di status. Un evento altrettanto importante è la Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia, che si tiene dal 1932, e per i suoi partecipanti e ospiti è richiesta anche una grande quantità di spazi in affitto. C’è quindi un chiaro interesse da parte degli investitori per l’acquisizione di immobili storici, perfetti per l’affitto durante l’allestimento e lo svolgimento della Biennale e del Festival del Cinema come spazio espositivo o residenza dei delegati. C’è anche una domanda crescente per l’acquisto di hotel nel centro della città. A causa della sospensione di tutti gli eventi pubblici a causa della pandemia, il costo dell’affitto a Venezia è diminuito, ma questo è solo un fenomeno temporaneo. Per stabilizzare la situazione con Covid-19, gli eventi di cui sopra saranno sicuramente svolti con la stessa portata di prima.

Isola del Lido

Gli investitori stanno ora rivolgendo la loro attenzione al settore immobiliare sulla località dell’isola del Lido, famosa per le sue spiagge, nonché agli edifici del casinò di Venezia e al palazzo del cinema, costruiti negli anni ’30. Poiché il Lido di Venezia è la sede principale del famoso festival del cinema, ci sono molti bellissimi hotel e palazzi in stile Liberty che si affacciano sul mare.

Immobili di prestigio a Venezia non interessati dal Covid-19

Sembra un miracolo, difficile da credere, ma la pandemia e le sue compagne come la crisi economica e la disoccupazione hanno toccato appena il mercato immobiliare italiano. In connessione con il coronavirus, sul mercato sono comparsi oggetti più interessanti, tra cui molte opzioni di ristrutturazione che non sono state esposte prima e che possono essere acquistate ad un prezzo interessante come investimento. Gli investitori stranieri capiscono subito come si comporta Venezia in termini di prezzi degli immobili, anche se a volte preferiscono la posizione rispetto ad altri fattori. Venezia è piccola e niente è davvero troppo lontano. Un miglior rapporto qualità-prezzo e spesso proprietà più interessanti e originali si trovano in zone meno popolari. Ma i migliori acquirenti si rivolgono solo al Canal Grande e alla sua parte migliore, dove i prezzi per singole proprietà uniche possono raggiungere valori davvero alti. Il fascino di Venezia si arricchisce di anno in anno, non solo per la sua bellezza e storia, ma anche per la sua importante posizione strategica nel mondo dell’arte. Tra gli analisti immobiliari c’è chi sostiene che i problemi legati alla pandemia saranno presto evidenti. Ma Venezia non sembra essere in crisi. I palazzi cittadini sull’acqua sono più forti di qualsiasi crisi.

Chi può resistere all’ormeggio della propria barca e ammirare panorami mozzafiato dalla propria fetta personale di un palazzo rinascimentale?